Disegnatori e illustratori nel fumetto italiano

Atti del convegno tenutosi il 2 e 3 ottobre 2008 presso il Museo Civico di Rovereto

di AA. VV.
Order Atti del convegno tenutosi il 2 e 3 ottobre 2008 presso il Museo Civico di Rovereto

La parola invoca l’immagine e l’immagine la parola. Il segno è un’impronta visibile, un’espressione grafica che evoca qualcosa, così come la parola dà voce alle figure. Il fumetto, o letteratura disegnata, non è pittura, né letteratura. È una forma autonoma di espressione, più che un linguaggio è una lingua che interpreta il mondo. Nulla ormai sembra precluso al suo campo d’indagine: dalla condizione umana nell’antico Bronx alla Shoah, dalla condizione femminile in Iran al degrado industriale di Porto Marghera. La vita e la storia nelle loro molteplici espressioni segnano la stagione della maturità, dell’essere avanguardia culturale. Nel suo straordinario progresso, in poco più di cento anni il fumetto è diventato un punto di riferimento anche per il cinema, per la televisione, per il teatro, per la letteratura e persino per la musica. A lungo ha subito la soggezione delle altre forme espressive, confinato in un bellissimo mondo a parte, regno del comico e dell’avventura, ma limitato nelle sue potenzialità espressive. Oggi non più, è diventato una forma narrativa per eccellenza. (dalla prefazione di Mario Allegri e Claudio Gallo)

i contenuti:

Introduzione di Fabrizio Rasera, Presidente Accademia Roveretana degli Agiati

L’impronta visibile del disegnatore, di Mario Allegri e Claudio Gallo

Sergio Bonelli: narratore ed editore, di Claudio Gallo

Il “Giornalino della Domenica”: fra modernità e resistenze, di Linda Pacifici

Yambo poligrafo.Tra illustrazione, narrativa e cinema (1908-1911), di Denis Lotti

Vinicio Berti, astrattista classico e/o fumettista?, di Roberto Maini

L’Italia dei piccoli, Claudio Carabba

Le immagini hanno sempre l’ultima parola, di Grazia Nidasio

Con una lametta o uno sgarzino , di Aldo Di Gennaro

Le linee incantate. Tragedia e magia nel segno grafico di Magnus, di Daniele Barbieri

Un’eredità difficile: disegnare Tex Willer, Lucio Filippucci

Il racconto e l’emozione, di Ivo Milazzo

I temi dell’arte nella struttura del fumetto popolare, di Carlo Ambrosini

Dal fumetto all’illustrazione, di Mauro Marchesi

Il linguaggio del comico nei fumetti di Leo Ortolani, di Mirko Tavosanis

L’invasione Manga, di Antonio Serra

Modelli francesi, di Andrea Rivi

Aggiungi al carrello:

Order Atti del convegno tenutosi il 2 e 3 ottobre 2008 presso il Museo Civico di Rovereto
Be Sociable, Share!