Il silenzio del sole

di Ottavia Papa

Repubblica di Ylan, 2100: sconvolgimenti climatici, conflitti religiosi e la terribile Guerra Devastatrice hanno distrutto il vecchio mondo.

La misteriosa sparizione di Lucius Monti, all’apparenza un tranquillo professore di liceo, in realtà un oppositore del regime liberticida, costringe il giovane figlio Marcus ad arruolarsi nell’esercito con l’inseparabile amico dell’adolescenza e a mettersi alla ricerca del padre.

Entrambi costretti a venire a contatto con ambienti e realtà diverse da quelle conosciute e a confrontarsi con situazioni del tutto inaspettate, vivono esperienze che li portano a maturare una nuova concezione di sé e della vita.

Alle vicende di Lucius e Marcus si intrecciano quelle di Roxana, una ragazza che porterà anch’essa a termine un travagliato percorso identitario e di formazione. Nella costante aspirazione alla libertà – sul piano personale, politico e intellettuale  –,  tutti e tre i personaggi  andranno incontro al loro destino.

Un romanzo distopico di ampio respiro che ci costringe a interrogarci sul presente e sulle insidie di un futuro possibile.

(copertina di Silvia Mirandola)

Be Sociable, Share!