Tifosi

40 anni di passione gialloblù

di Carla Riolfi e Alessandra Rutili

Ci hanno provato in tanti a spiegarlo ma non ci sono mai riusciti. Che cosa lega la gente di Verona all’Hellas? Amore, passione, carattere, un po’ di follia? Chissà… Difficile capirlo, soprattutto per chi non vive nelle terre dell’Adige. Diciamo che è una questione di cuore. Spesso e volentieri si nasce tifosi, non lo si diventa. Tra i primi regali ai neonati c’è sempre qualcosa di gialloblù: un body, una maglietta, una sciarpa, il biberon con lo scudetto. La gioia di condividere che si tramanda di padre in figlio e se non bastassero i genitori ci pensano gli zii, i nonni, gli amici, i vicini di casa…

Chi ama l’Hellas è così, prendere o lasciare, senza mezze misure. Emozioni e sentimenti che conosce bene Carla Riolfi, da sempre un punto di riferimento per la tifoseria organizzata scaligera. Nel suo libro Carla, con la collaborazione di Alessandra Rutili, ha raccolto quarant’anni di immagini, di foto, di storie per regalare non solo ai fedelissimi dell’Hellas ma a tutti quelli che amano il calcio di casa nostra uno «spaccato» di vita degli ultimi quarant’anni.

Luca Mantovani

Be Sociable, Share!